Get Adobe Flash player

Un po’ di storia...la Pro Loco, le sue origini e i suoi valori

Era un pomeriggio di Novembre del ’73 quando…

 

Come Eravamo

L’amore è da oltre 40 anni il filo conduttore che muove la Pro Loco e coloro che ne fanno parte. Amore per il territorio, desiderio di valorizzare il proprio contesto urbano, voglia di fare più forte dei tempi avversi e delle difficoltà di un mondo lanciato verso la globalizzazione.

“Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo che anche quando non ci sei resta lì ad aspettarti”, lo diceva Cesare Pavese ed incarna perfettamente lo spirito che ci spinge nelle nostre attività: lasciare un segno tangibile nelle pietre e nella storia di casa nostra, salvaguardare ciò che abbiamo, recuperare ciò che abbiamo perduto.

 

L’atto notarile che diede vita all’associazione Pro Loco fu redatto il 23 novembre 1973, lo stesso giorno che qualche anno dopo cambiò per sempre il volto dell’Irpinia. Un segno, una coincidenza, non lo sappiamo…ma sappiamo che la nostra missione è tramandare usi e costumi, patrimonio materiale e immateriale, fede e folklore della nostra terra natia.

La  Proloco di Mercogliano, all’epoca unica in tutta la provincia, ha annoverato tra i suoi soci anche l’allora Presidente dell’E.P.T. di Avellino, il compianto avv. Ernesto Amatucci. Tra i soci fondatori venne eletto presidente il dott. Michele Majorana che ha condotto ininterrottamente l’associazione fino al marzo 2010.

Grazie a lui e al suo successore Vittorio D’Alessio, giovane avvocato appassionato della sua città, la Pro Loco è riuscita a crescere tanto, diventando un punto di riferimento importante per l’intera comunità. Una famiglia che si è allargata sempre di più, anche grazie all’avvento del Servizio Civile Nazionale che ha permesso e permette ancora oggi di registrare nelle fila dell’ associazione tanti giovani ragazzi (tra i 18 e i 28 anni) che hanno voglia di mettersi in gioco in un’esperienza unica nel suo genere.

Di fondamentale importanza per la crescita del lavoro della Pro Loco è anche l’instaurata collaborazione con la Comunità monastica Benedettina di Montevergine che ci permette di svolgere attività turistiche e di accoglienza muovendoci tra gli inestimabili tesori del patrimonio culturale del Santuario e dell’Abbazia Verginiani.

Dal Giugno del 2019, a seguito dell’elezione alla carica di Sindaco della Città, Vittorio D’Alessio ha passato il timone alla neo eletta presidente Stefania Porraro.

Il 2019 segna anche l’anno in cui la Pro Loco si affaccia all’Europa scavalcando i confini territoriali ed esportando la “mercoglianità” in una nuova, incredibile e quanto mai attuale dimensione.

“Glocal” il locale diventa globale sfruttando le opportunità offerte dai processi di espansione, fare rete è il nostro obiettivo e…..siamo appena all’inizio!

Feed

Nessun URL feed specificato.